Per tre giorni il meglio del tessile abbigliamento del distretto riunito nel grande evento moda giunto alla sua terza edizione

 Un profilo delle Aziende e delle loro collezioni è disponibile sul sito modamakers.it

Per registrare il tuo ticket d’ingresso gratuito clicca su modamakers.it

49 aziende, oltre 9000 proposte moda di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capi spalla per la Primavera/Estate 2018, 1325 metri quadrati di superficie espositiva per centinaia di visitatori previsti, provenienti da 40 Paesi, i quali potranno godere di svariati benefit: questi, in estrema sintesi, i numeri della terza edizione di Moda Makers, l’atteso evento moda che, riservato agli operatori del settore, si svolgerà dal 16 al 18 maggio nella splendida cornice di piazzale Re Astolfo, a Carpi.

 

Proprio nel cuore del distretto che vanta una solida e illustre vocazione al tessile abbigliamento, alcune tra le migliori imprese del settore hanno deciso di scommettere sull’unione degli sforzi, collaborando tra loro, mettendo a disposizione banche dati di buyer e clienti, e aderendo a un unico stile comunicativo, per valorizzare globalmente il saper fare del Distretto.

Scelta, questa, che ha pagato già nella scorsa edizione, il soddisfacente esito della quale i promotori – Expo Modena che la organizza con il sostegno di Promec e Carpi Fashion System, il progetto di valorizzazione delle Aziende del Distretto Moda promosso dalle Associazioni Imprenditoriali del Territorio, CNA, LAPAM-Confartigianato, CONFINDUSTRIA e dal Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi – contano di superare in questo terzo appuntamento, e segnalano come, a 20 giorni di distanza dall’inizio dell’evento (dati aggiornati alle ore 11 del 26 aprile) il numero di preregistrazioni indichi già un significativo aumento rispetto all’edizione di novembre.

 

Protagoniste di Moda Makers saranno le aziende A. Lisa Mood, Angela F, Ann Max, Capriccioli, Creazioni Graziella, Creazioni Rosanna & CO, Dielle, Donne da sogno, Emmegi2, Erika, Etc 2.0, Famar, Gi & Di, Giglio Rosso, Gil, Gironacci Arduino, Giovani Idee, GlòdiModa, Guerzon, Idea tessile, Incontro, Io&te Maglierie, Linea Donna, Luciano Pavarotti, Maglieria Paola, Davoli & C, Maglierie Ellegi, Maglificio Frarosa, Milva P, Mita, Moda Milena, Mr. Giuly Mode, New Miba, Pandora, Razzoli, Roberta Neri, Rosso Perla, S&M Group, S.E.A, Settimocielo, Severi Silvio, Sorriso, Spruzzi, Tabula Rasa, Talea by Perini, Trifoglio, Veronica Effe, Walmode, Weg Fashion Group, Yulkis, le cui creazioni saranno esposte e toccabili con mano dagli oltre 700 visitatori attesi.

 

Diversi i servizi offerti ai visitatori clienti durante la permanenza nella location e, tra le novità, l’ingresso omaggio per visitare le mostre Alla corte del Re di Francia nei Musei di Palazzo dei Pio e la possibilità di parcheggio con deroga al disco orario negli appostiti spazi.

Sul sito modamakers.it è possibile preregistrarsi in modo da evitare file all’ingresso (questa procedura è consentita solo a operatori del settore, con una priorità per acquirenti o titolari di negozio o catene di negozi, anche definiti buyer); sul medesimo sito sono poi disponibili indicazioni di percorsi e distanze, suggerimenti per spostarsi e riferimenti ad alberghi e ristoranti. Lo staff organizzativo è inoltre a disposizione dei visitatori per agevolare l’arrivo dei buyer internazionali presso l’area espositiva situata nel centro storico di Carpi.

 

Nei giorni di martedì 16 e mercoledì 17 maggio Moda Makers sarà visitabile dalle ore 9.30 alle 18.30, mentre giovedì 18 dalle ore 9.30 alle 16.

L’inaugurazione ufficiale con le autorità si svolgerà martedì 16 alle ore 10.30.

 

“Moda Makers continua a crescere sia per numero di aziende partecipanti che per visitatori – commenta l’Assessore all’Economia del Comune di Carpi Simone Morelli – segno, questo, che l’evento ha saputo imporsi all’attenzione del mondo della moda. Operare insieme e collaborare consentono di costituire quella massa critica capace di fare la differenza e poter farsi trovare preparati ad affrontare le sfide che l’economia globale impone. Una differenza sostanziale, che da qualitativa si fa quantitativa. L’unione fa la forza, dunque, e Moda Makers ne è la prova più lampante. Sono perciò fiducioso di come tutte le realtà coinvolte in questo ambizioso progetto, che dà lustro e visibilità a uno dei settori più importanti dell’economia del territorio, sia per numero di fatturati che di addetti, continueranno a fare squadra per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi.”

 

Un profilo delle Aziende e delle loro collezioni è disponibile sul sito modamakers.it

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet modamakers.it e la pagina Facebook Moda Makers, o inviare una mail a segreteria@modamakers.it